Gentiloni: “Papa Francesco fonte d’ispirazione anche per un governo laico”

Nei rapporti tra Chiesa e Stato “faccio fatica a vedere le dissonanze”. “Registro una delusione, che condivido”, quella per la mancata approvazione della legge sullo ius soli, e “una posizione differente sul biotestamento”, peraltro con “un atteggiamento di grande rispetto per le decisioni del Parlamento”. Così si è espresso il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nella conferenza stampa di fine anno, rispondendo alla domanda di un giornalista. “Su tutto – ha aggiunto – domina la straordinaria fonte d’ispirazione che Papa Francesco rappresenta
anche per un governo laico com’è quello della Repubblica italiana”. Gentiloni ha citato in particolare il discorso del Papa per il 60° anniversario dei Trattati di Roma, “un discorso che consiglio a tutti di leggere”, ha sottolineato. Quindi “da parte nostra – ha osservato ancora – non c’è stata soltanto una collaborazione tra due entità, com’è ovvio”, ma anche “un motivo d’ispirazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia