Papa Francesco: udienza, agli artisti del Golden Circus, “con la vostra arte avvicinate la gente a Dio. Grazie per quello che fate!”

(Foto: Vatican Media/SIR)

“Saluto gli artisti e gli operatori del Golden Circus di Liana Orfei, e li ringrazio per la loro gradita esibizione. L’arte circense come la bellezza sempre ci avvicina a Dio e voi con il vostro lavoro e con la vostra arte avvicinate la gente a Dio. Grazie per quello che fate!”. Così Papa Francesco si è rivolto, nei saluti ai pellegrini di lingua italiana, ai giocolieri e agli acrobati del Golden Circus che al termine dell’udienza generale odierna in Aula Paolo VI, l’ultima del 2017, si sono esibiti in un breve spettacolo come omaggio natalizio al Santo Padre. Tra loro anche ragazzi giovanissimi che Francesco ha salutato molto calorosamente, e cinque acrobati di colore. Francesco è apparso rilassato e divertito davanti alle performance di due altissimi pupazzi con sembianze di orsi bianchi, alle piramidi umane e ad un artista che davanti a lui ha piegato una sbarra di ferro che poi gli ha donato. “Cari giovani – ha detto poi ai ragazzi presenti – sappiate essere forti nella fede, guardando al divino Bambino, che nel mistero del Natale si offre in dono per l’intera umanità”. Agli ammalati l’augurio di “scorgere, nella vivida luce di Betlemme, il senso della vostra sofferenza”. Infine il consueto saluto agli sposi novelli: “Esorto voi sposi a mantenere costanti, nel costruire la vostra famiglia, l’amore e la dedizione oltre ogni sacrificio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori