Natale: mons. Marino (Savona-Noli), “la nostra Chiesa diventi come una sinfonia”

“La nostra Chiesa diventi come una sinfonia e che il sì di ciascuno sostenga l’obbedienza degli altri”. Lo scrive mons. Calogero Marino, vescovo di Savona-Noli, nel suo messaggio per il Natale, pubblicato dal settimanale diocesano “Il Letimbro”. Si tratta del suo primo Natale alla guida della diocesi. “Credo che il filo rosso che può unire ogni cammino sia proprio quello dell’incontro. Incontrare è stato ed è tuttora il mio desiderio più profondo – aggiunge -. Mi piace allora leggere anche il mistero di Natale nell’ottica dell’incontro”. Un punto in cui si ritrovano “le vite semplici di ciascuno di noi”, “modi personalissimi per vivere il Natale”, “modi diversi per dire lo stesso ‘eccomi’”. “Penso a come sarebbe bello e ‘colorato’ il volto della nostra Chiesa se i diversi ‘eccomi’ s’incontrassero nella reciprocità, perché l’obbedienza di ciascuno di noi non può essere tale senza il sostegno dell’obbedienza degli altri”. Il riferimento è a Luis, che “è diventato prete, e spero che il suo sì dia coraggio a ciascuno di noi”, alla “obbedienza semplice di tante religiose”, ma anche “ai tanti sposi che ho incontrato in questi mesi”. “Da loro sono aiutato nel mio ministero di Pastore, e grazie a loro è reso più bello il volto della Chiesa di Savona”

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori