Concerto di Natale: grande successo di ascolti. Fino al 2 gennaio numero 45549 per sostenere due progetti educativi

Grande successo di ascolti per il Concerto di Natale dall’Aula Paolo VI in Vaticano andato in onda su Canale 5. Condotto da Gerry Scotti, il Concerto, che celebrava il 25° anniversario di vita, è risultato il secondo programma più seguito della serata del 24 dicembre, preceduto soltanto dalla Messa di Papa Francesco in onda su Raiuno. A seguirlo sono stati 2.463.000 spettatori con uno share del 14,6%, tre punti in più dell’anno scorso. A questi vanno aggiunti i 992.000 che l’hanno seguito in replica il primo pomeriggio di Natale e quelli che hanno seguito l’emissione di Mediaset Italia in Stati uniti, Canada, Australia, Argentina e in numerosi Paesi europei. Realizzato dalla Prime Time Promotions sotto l’egida della Congregazione per l’Educazione Cattolica e promosso dalle Fondazioni don Bosco nel mondo e Scholas occurrentes, il Concerto lanciato una campagna di raccolta fondi per il doppio progetto “Facciamo rete con l’educazione”. Due gli obiettivi. Il primo riguarda la liberazione dei bambini che, in condizioni di semischiavitù, lavorano nelle miniere del Congo per l’estrazione del coltan, minerale necessario per la costruzione di computer e smartphone. A questi bambini i missionari salesiani offrono accoglienza e un percorso educativo che li reintroduca nella società. L’altro riguarda la formazione dei gestori e degli utilizzatori degli strumenti della comunicazione digitale per un uso più consapevole e responsabile che abbia come primo risultato la lotta al cyber bullismo. Per raggiungere questo scopo la Fondazione Scholas Occurrentes, fondata da Papa Francesco, opera all’interno di 446.113 scuole pubbliche e private in tutto il mondo. I due progetti possono essere sostenuti fino al 2 gennaio con donazioni  al numero 45549. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun Sms inviato da cellulari Wind Tre, Tim, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali. Sarà invece di 5 euro  per ciascuna chiamata fatta da rete fissa Vodafone, Twt, Convergenze e PosteMobile, e di 2 o 5 euro da rete fissa Tim, Wind 3, Fastweb e Tiscali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori