Rifugiati: mons. De Donatis (Roma) al Centro Astalli, “questo è un luogo di speranza”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Questo è un luogo di speranza che dà tanta fiducia ai giovani che arrivano in Italia”: lo ha ricordato mons. Angelo De Donatis, vicario di Roma, inaugurando oggi a Roma i locali ristrutturati della mensa del Centro Astalli, il servizio dei gesuiti per i rifugiati, visitato anche da Papa Francesco il 10 settembre 2013. “Bisogna invitare di nuovo il Papa per far vedere i locali ristrutturati”, ha auspicato mons. De Donatis, esprimendo l’augurio che “si moltiplichino segni di grande speranza come questa mensa, dove ciò che conta è la qualità della relazione e dell’accoglienza, per fare sentire l’altro riconosciuto”. Parlando poi a margine con i giornalisti a proposito dell’impegno delle istituzioni cittadine nei confronti delle povertà ha detto: “Sì, penso che tutti quanti potremmo fare di più. Mi auguro di non rinchiuderci solo nei nostri bisogni ma di saper guardare anche alle necessità di chi ha meno di noi”. Mons. De Donatis ha poi benedetto i locali della mensa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia