Notizie Sir del giorno: Commissione Ue su Giornata migranti, messaggio Chiese cristiane in Italia, rapporto Enpam/Eurispes sanità

Giornata migranti: Commissione Ue, “Europa vuole rimanere il continente di solidarietà, tolleranza e apertura”

(Bruxelles) In occasione della Giornata internazionale dei migranti “ricordiamo che l’Europa, è costruita sulla migrazione” di “milioni di persone fuggite da persecuzioni, guerre o dittature”. E il fatto che l’Ue consenta ai propri cittadini “di viaggiare liberamente, studiare e lavorare in altri Paesi, rende l’Europa uno dei posti più ricchi del mondo in termini di cultura, economia, opportunità e libertà”. È l’incipit del messaggio che cinque commissari dell’Ue, insieme al primo vice presidente Frans Timmermans e all’Alto rappresentante Federica Mogherini hanno diffuso oggi. (clicca qui)

Ecumenismo: messaggio delle Chiese cristiane in Italia, un patto per “rendere più efficace l’annuncio della Parola di Dio nella società”

Le Chiese cristiane presenti in Italia sentono “l’urgenza” di “dare una comune testimonianza cristiana al fine di giungere a una piena riconciliazione della famiglia cristiana, così da rendere sempre più efficace l’annuncio della Parola di Dio nella società italiana del XXI secolo”. Lo scrivono le Chiese cristiane presenti nel nostro Paese in un Messaggio che è stato diffuso alla vigilia di Natale ed è frutto di un incontro che si è svolto ad Assisi a fine novembre sul 500° anniversario dell’inizio della Riforma protestante. A firmarlo sono i rappresentanti della Chiesa Apostolica Armena, della Chiesa Cattolica Romana, Chiesa d’Inghilterra, Chiesa Ortodossa (Patriarcato Ecumenico e diocesi Ortodossa Romena in Italia) e della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia (battisti, Esercito della Salvezza, luterani, metodisti e valdesi). La Chiesa Copta Ortodossa e la Chiesa Cristiana Avventista del 7° Giorno aderiscono in qualità di osservatori. (clicca qui)

Gerusalemme: capi Chiese e patriarchi, messaggio di Natale “mantenere Status Quo Città Santa fino ad accordo di pace”

“Riaffermiamo la nostra chiara posizione nel chiedere il mantenimento dello Status Quo della città santa fino a quando non sarà stato raggiunto un giusto accordo di pace tra israeliani e palestinesi sulla base di negoziati e della legge internazionale”. A chiederlo, nel loro messaggio natalizio, sono i patriarchi e i capi delle Chiese di Gerusalemme. Nel testo i 13 leader cristiani, tra cui mons. Pierbattista Pizzaballa e il custode Francesco Patton, ribadiscono che la presenza e la testimonianza dei cristiani di Terra Santa “sono strettamente collegate ai luoghi santi e alla loro accessibilità come luoghi di assemblea e di incontro per l’unità tra popoli di fedi diverse. Sono i luoghi santi che hanno dato significato alla regione”. (clicca qui)

Sanità: Enpam/Eurispes, 23,6 miliardi di euro il costo di corruzione, sprechi, inefficienze

Sprechi e corruzione in sanità: le statistiche Ocse e Ue fanno rientrare l’Italia nei range medi di diffusione di cattive pratiche e illegalità. Lo afferma il primo Rapporto sul sistema sanitario italiano, “Il termometro della salute”, realizzato dalla Fondazione Enpame da Eurispes e presentato oggi a Roma. Le stime internazionali più accreditate stimano mediamente il danno legato a corruzione e frode in sanità pari al 5,59% della spesa pubblica. (clicca qui)

Germania: Nord Reno–Westfalia, Movimento lavoratori cattolici e Federazione giovanile contro apertura negozi la vigilia di Natale

“La vigilia di Natale non dovrebbe essere considerata un’opportunità per rovinare la meritata festa di Natale con il commercio”: lo ha dichiarato Maria Etl, presidente nazionale del Movimento dei lavoratori cattolici tedeschi di Germania (Kab), riferendosi alla decisione presa in alcuni Land, come il Nord Reno–Westfalia di permettere l’apertura dei negozi domenica 24 dicembre, nonostante sia la vigilia di Natale. La Kab ha convocato i suoi membri invitandoli a recarsi nei negozi aperti il 24 dicembre, e a fare opera di informazione contro le aperture natalizie. (clicca qui)

Diocesi: Milano, arcivescovo Delpini apre il processo per la beatificazione di fratel Ettore

Sarà l’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ad aprire domani, martedì 19 dicembre, alle ore 16 presso Casa Betania delle Beatitudini a Seveso (corso Isonzo 90), il processo diocesano per la beatificazione e canonizzazione di fratel Ettore Boschini (1928-2004). Al rito di apertura parteciperanno insieme all’arcivescovo nella veste, oltre che di pastore della Chiesa ambrosiana anche di primo giudice, gli altri componenti della commissione d’inchiesta: il delegato episcopale e responsabile del Servizio diocesano per le Cause dei santi, monsignor Ennio Apeciti, il collaboratore del medesimo servizio, don Marco Gianola, il notaio che vergherà il verbale della sessione, don Simone Lucca. (clicca qui)

Diocesi: mons. Gardin (Treviso), “per una pacifica convivenza la città deve essere autentica comunità”

“Voi siete chiamati, in forza del vostro compito, a costruire e a far funzionare la polis, la città. Ma perché la città sia convivenza proficua per tutti e luogo in cui è riconosciuta la dignità di ciascuno, deve essere autentica comunità, cioè insieme di relazioni armoniose, positive, solidali”. Lo ha detto, stasera, mons. Gianfranco Agostino Gardin, vescovo di Treviso, incontrando amministratori e politici della diocesi. Di fronte a una “società che alimenta individualismi e separatezze”, “ci è chiesto di adoperarci per imparare a ricostruire comunità”. In altre parole, ha spiegato il presule, “è chiesto – anche a voi politici e amministratori pubblici – di privilegiare atteggiamenti mentali e scelte operative che si caratterizzino fortemente per un investimento di capacità umane e relazionali, che rendono possibile l’ascoltare l’altro, entrare con lui in empatia, chiunque esso sia, dal condominio al paese e alla città, ricostruendo quel capitale-fiducia fortemente eroso e la cui mancanza è alla base delle paure del presente”. (clicca qui)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia