Diocesi: mons. Boccardo (Spoleto-Norcia), “la vita ha senso nella misura in cui è spesa bene”

“Alimentate il dialogo con Dio andando a Messa, curando la riflessione interiore e il modo di relazionarci con gli altri. Prestate attenzione alle ispirazioni della coscienza: oggi, purtroppo, ascoltiamo altri maestri e non lo Spirito di Dio. Teniamo ciò che è buono e togliamo ciò che è male: ci siamo abituati a tutto, non ci scuote più nulla, siamo divenuti insensibili, non prestiamo attenzione a ciò che accade intorno a noi”. Sono gli atteggiamenti suggeriti dall’arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo, per prepararsi bene al Natale. Li ha elencati ieri nell’omelia tenuta a Montefiorello di Vallo di Nera dove è stato festeggiato il restauro di due tele della chiesa dell’Immacolata Concezione: un ritratto di santa Apollonia e l’Adorazione dei Magi. Boccardo ha invitato a “cogliere il vero senso del Natale, che è riconoscere Dio che ci viene incontro e prende su di sé la nostra natura umana”. “In questo – ha proseguito – ci sostengono le persone che ci hanno preceduto sulla terra: esse ci ricordano che la vita ha senso nella misura in cui è spesa bene”. Per l’arcivescovo, “sono proprio loro, i vostri antenati di Montefiorello, che vollero con tutto il cuore e con tanta fede questi quadri, facendo anche dei significativi sforzi economici per realizzarli. Ora che sono stati restaurati non dobbiamo solo ammirarli, ma siamo chiamati a coltivare la fede che queste immagini hanno generato negli anni”. Le due opere sono state riportate al loro antico splendore dalla restauratrice nursina Emanuela D’Abbraccio. “Il lavoro – si legge in una nota – è stato fortemente voluto dal parroco, don Roberto Crisogianni, e dal sindaco, Agnese Benedetti, ed è stato finanziato dall’Università agraria di Meggiano-Piedipaterno presieduta da Igino Dominici”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia