Papa Francesco: udienza, “come san Tommaso abbiamo bisogno di toccare Dio per credergli”

foto SIR/Marco Calvarese

“È molto importante tornare alle fondamenta, riscoprire ciò che è l’essenziale, attraverso quello che si tocca e si vede nella celebrazione dei sacramenti”. È l’invito finale dell’udienza di oggi, la prima del ciclo di catechesi dedicata alla Messa. “La domanda dell’apostolo san Tommaso di poter vedere e toccare le ferite dei chiodi nel corpo di Gesù, è il desiderio di potere in qualche modo ‘toccare’ Dio per credergli”, ha spiegato il Papa, secondo il quale “ciò che san Tommaso chiede al Signore è quello di cui noi tutti abbiamo bisogno: vederlo e toccarlo per poterlo riconoscere”. “I sacramenti vengono incontro a questa esigenza umana”, ha ricordato Francesco: “I sacramenti, e la celebrazione eucaristica in modo particolare, sono i segni dell’amore di Dio, le vie privilegiate per incontrarci con lui”, ha concluso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia