Diocesi: Padova, giovedì 30 novembre a Conselve serata su “Vivere orizzonti di pace”

Sarà “Vivere orizzonti di pace” il tema al centro dell’appuntamento organizzato dalla Chiesa di Padova in programma per giovedì 30 novembre, dalle 20.45, presso il cinema Marconi di Conselve (Pd). L’iniziativa, organizzata in stretta collaborazione con i vicariati di Agna, Conselve e Pontelongo, vedrà la partecipazione di don Marco Cagol, vicario episcopale per il territorio, Luigi Ammatuna, ex sindaco di Pozzallo (Rg), e Sara Bin, dell’Università degli Studi di Padova. Gli interventi, moderati da Guglielmo Frezza, direttore del settimanale diocesano “La Difesa del popolo”, saranno rispettivamente su “Passi di pace”, “Gesti di pace” e “Sguardi di pace”. Sarà – si legge in una nota – “una serata di riflessione e di presentazione della Giornata della pace e della Marcia per la pace che la Chiesa di Padova vivrà nel 2018”. Diversamente dal solito, la Giornata della pace verrà vissuta nella diocesi padovana non il 1° gennaio, ma il 14 gennaio, con un’intera giornata ospitata ad Agna che verrà dedicata a laboratori di pace e riflessioni. A conclusione, la Marcia per la pace con il vescovo Claudio Cipolla che poi presiederà la celebrazione eucaristica. “Una scelta – quella della collocazione geografica ad Agna, comune a metà strada tra i due hub di richiedenti asilo presenti nel territorio diocesano (Bagnoli e Conetta) – che vuole essere un segnale di vicinanza e comprensione alle realtà del territorio, provate – prosegue la nota – da questa massiccia presenza, ma anche sottolineare che la guerra è davvero vicina: la realtà dei richiedenti asilo e dell’esodo dalle terre africane è il segno evidente di conflitti reali, concreti che avvengono lontano ma ci arrivano in casa”. Per suor Francesca Fiorese, direttrice della Pastorale sociale e del lavoro della diocesi, “la marcia ad Agna vuole essere un gesto simbolico di impegno per la pace, di ciascuno e della Chiesa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo