Giornata mondiale poveri: card. Betori (Firenze), “la vera carità è condividere la loro condizione”

“La vera carità verso i poveri è un cammino di conversione, un farci poveri che cambia la nostra vita”. Lo ha detto il card. Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, nell’omelia pronunciata ieri nella chiesa di Santa Maria nella Badia Fiorentina, in occasione della Giornata mondiale dei poveri. “La ricerca della sicurezza caratterizza oggi questo nostro mondo. Domina tra noi l’istinto all’autoconservazione, a proteggersi, a non rischiare”, ha aggiunto il porporato. “A un mondo sempre più insicuro si risponde con la chiusura in noi stessi, frutto al fondo di una visione egoistica delle cose. Il modello che Gesù ci ha offerto di sé si oppone a tutto questo”. Il cardinale ha richiamato diversi passaggi del messaggio di Papa Francesco per la Giornata dei poveri, spiegando che il Pontefice chiede che cresca tra i credenti “l’atteggiamento di dono di sé”, per “poter venire incontro ai tanti poveri ancora così presenti nel mondo”. “Dare la vita comporta ben più che dare qualcosa ai poveri o fare qualcosa per loro. E il Papa invita a raccogliere l’esempio di san Francesco che non si rivolge semplicemente ai poveri ma ne condivide la condizione”. Da qui, l’invito a “stabilire una situazione di condivisione. Ciò induce a denunciare che nella diffusa cultura dell’autosufficienza risiede la radice profonda delle diseguaglianze, delle sopraffazioni e delle violenze che si moltiplicano attorno a noi”, ha sottolineato Betori. “La cultura dell’autosufficienza a sua volta produce quella che il Papa definisce cultura dello scarto e dello spreco. Ad essa egli ci invita a reagire con l’incontro, il dialogo e la condivisione”. Al termine della messa, il cardinale ha pranzato alla mensa san Francesco della Caritas. A tavola con lui si sono seduti gli ospiti abituali, un gruppo di ragazzi provenienti dal nord Africa che stanno frequentando la scuola “In Altre Parole” e i volontari che quotidianamente si occupano dei più bisognosi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo