Settimana sociale: l’appuntamento di Cagliari sui giornali oggi in edicola

“Un altro sviluppo con il lavoro degno” (Avvenire) e “Disoccupazione, Iva e risparmi: le proposte della Chiesa allo Stato” (Il Fatto Quotidiano). Ecco come i giornali oggi in edicola parlano della 48ª Settimana sociale dei cattolici italiani che si chiude questa mattina a Cagliari. In prima pagina sul quotidiano cattolico l’editoriale del sociologo Mauro Magatti: per “incamminarsi verso un nuovo sentiero di sviluppo che, rilegando economia e società, metta al centro la creatività umana” – scrive – “i giorni di Cagliari suggeriscono di seguire tre piste”. “In primo luogo, puntare su educazione e formazione”, poi “creare un ambiente favorevole a chi il lavoro lo crea e a chi lo esercita” e, “infine, rinnovare lo sforzo per l’umanizzazione del lavoro”. Secondo Magatti, “la buona notizia oggi è che, per fare la quantità di lavoro, occorre puntare sulla sua qualità: il che significa passare da un’economia della sussistenza a un’economia dell’esistenza”. Nell’inserto, “Avvenire” sintetizza l’intervento tenuto ieri dal premier Paolo Gentiloni e le reazioni di mons. Filippo Santoro (“Il premier è stato colpito dallo spirito e dall’intenzione di questa Settimana sociale”) e di Sergio Gatti (“La presenza del premier in mezzo a noi, l’approccio che ha usato e le stesse parole con cui ha risposto alle nostre proposte sono positive”). Spazio poi al dialogo tra Maurizio Sacconi e Giuliano Poletti – a partire dalle “buone pratiche” e dal docufilm “Il lavoro che vogliamo” – e ai dibatti nelle tavole rotonde su giovani e formazione, nuove opportunità d’impresa e innovazione. E poi le interviste a mons. Fabio Longoni e a suor Alessandra Smerilli su metodo, contenuti, ricadute e prosecuzione dei giorni a Cagliari. Delle quattro “proposte della Chiesa allo Stato”, presentate a Gentiloni, parla invece “Il Fatto Quotidiano” spiegando che si riferiscono a “più trasparenza sul tema degli appalti, regole più chiare per districarsi nella giungla dell’Iva, piani individuali di risparmio, la formazione lavoro per ridurre la disoccupazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa