Settimana sociale: mons. Santoro (Cei) a Gentiloni, “vogliamo stabilire un dialogo”

(dall’inviata a Cagliari) “Vogliamo stabilire un dialogo: non vogliamo soltanto una forte denuncia, dei lamenti, ma vogliamo formulare proposte”. Così mons. Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto e presidente del Comitato scientifico e organizzatore della Settimana sociale, ha salutato il presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni. “Le siamo molto grati per essere qui e per partecipare alla Settimana sociale”, ha esordito il vescovo: “La sua presenza è stata ricercata, non solo la sua ma anche quella di esponenti di governo e voci di altri partiti”. Santoro ha espresso, inoltre, “gratitudine, anche a nome del card. Bassetti, per il lavoro che abbiamo fatto in questi giorni. È stata realmente un’esperienza di entusiasmo, di coscienza della gravità dei problemi ma anche di capacità di intravedere una via di uscita che rendono possibile la proposta”. Di qui le “proposte per il governo e il Parlamento”, da parte della Chiesa italiana, per invertire la rotta sul tema del lavoro. “Quello che ci ferisce e ci preoccupa – ha detto Santoro – è soprattutto la disoccupazione giovanile”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia