Europa: Vesper (Zdk), “a partire dalla fede, costruire l’Ue per pace e giustizia sociale”

“Questo incontro è per me un motivo d’incoraggiamento e di nuovo slancio nell’impegno per l’Europa. Nonostante tutte le difficoltà e i problemi, a mio avviso è chiaro che come cattolici e cristiani, siamo confrontati da una sfida; in particolare noi in quanto cattolici, legati dalla nostra appartenenza ecclesiale, viviamo un legame nella nostra fede che deve essere più forte di quanto ci connota a motivo delle nostre identità nazionali”. È il commento di Stefan Vesper, segretario generale del Comitato centrale dei cattolici tedeschi (Zdk) all’uscita da uno dei venti gruppi di lavoro che si sono svolti stamane nel quadro del dialogo “(Ri)pensare l’Europa” in corso in Vaticano. “Abbiamo il dovere di impegnarci per la giustizia sociale, per la pace, per costruire l’Europa a partire dalla nostra fede, nonostante le grosse questioni che ci separano. Questi giorni a Roma me lo hanno di nuovo indicato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia