Islam: il Grande Imam di Al-Azhar al-Tayyeb in visita al Consiglio mondiale delle Chiese

Il Grande Imam della moschea e Università del Cairo Al-Azhar, Ahmad al-Tayyeb, è ospite in questi giorni del Consiglio mondiale delle Chiese (Wcc) a Ginevra dove domani all’istituto ecumenico di Bossey terrà una conferenza pubblica dal titolo “La responsabilità dei leader religiosi per la pace mondiale” e parteciperà a un dialogo di alto livello sulla pace interreligiosa. “Siamo onorati di dare il benvenuto – dice il Rev. Olav Fykse, segretario generale del Wcc – a uno dei più alti e influenti leader musulmani del mondo a Ginevra, e sono molto desideroso di ascoltare la sua lezione e condividere opinioni con lui sulle sfide che noi, come persone e leader religiosi, siamo chiamati ad affrontare insieme”. La visita del Grande Imam coincide con il 70° anniversario dell’Istituto ecumenico di Bossey dove centinaia di uomini e donne di tutto il mondo hanno completato i loro studi accademici e partecipato a seminari e conferenze fin dalla sua fondazione nel 1946. “Conosciamo – dice il pastore Tveit – l’impegno del professor al-Tayyeb a rafforzare l’importanza del ruolo dei leader religiosi nel lavoro della pace nel nostro mondo e questo sarà l’obiettivo principale delle nostre discussioni nel corso di questi due giorni. Siamo pertanto lieti di dare il benvenuto a lui e ai suoi compagni per camminare insieme sulla via che conduce alla pace giusta”.

Il Wcc ricorda a questo proposito che al-Tayyeb è stato scelto come Grande Imam della moschea di Al Azhar del Cairo nel 2010 ed è “un sostenitore” del dialogo religioso e della pace, così come “una voce di forte critica dell’estremismo religioso”. Nei primi mesi del 2016 ha compiuto una storica visita, in Vaticano, per incontrare Papa Francesco e a Parigi sei mesi dopo gli attacchi terroristici.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia