Terremoto: Coldiretti, frutta e miele a km 0 per ritorno bimbi in classe

Un cestino agri-bag con pesche, mele, succo di frutta a km zero e caramelle al miele per “addolcire” il ritorno sui banchi dopo la tragedia del terremoto. È l’iniziativa pensata da Coldiretti per il primo giorno di scuola per gli alunni di Arquata del Tronto, con le lezioni riprese nella tensostruttura realizzata nel paese del Piceno devastato dal sisma. I prodotti, spiega un comunicato, “sono stati offerti dalle aziende di Campagna amica come segno di vicinanza e solidarietà ma anche per cercare di contribuire al ritorno alla normalità, che è di vitale importanza soprattutto per i bambini, fermi restando i problemi che le famiglie colpite dal sisma continuano a vivere”. Ma proporre in classe una merenda “contadina” è anche un modo per “avvicinare le nuove generazioni alla corretta educazione alimentare come avviene in molte altre scuole della Penisola con il progetto educazione alla Campagna amica”. Intanto continuano le iniziative promosse da Coldiretti per sostenere le aziende agricole colpite dal sisma. Allo scopo è stato attivato uno specifico conto corrente denominato “Coldiretti Pro-Terremotati”. Info: www.coldiretti.it

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa