Ue: Iai, nuovo patto per l’Europa, “oltre migranti e Brexit”. Convegno a Roma il 9 giugno

“Un nuovo patto per l’Europa che restituisca ai cittadini fiducia nell’integrazione, oltre e nonostante le risposte inadeguate alla crisi economica e alla crisi dei migranti e le incognite della Brexit: un progetto perché l’Unione, messa alla prova dalla crescita degli egoismi nazionali, trovi nel dialogo l’ispirazione per tenere in vita e rilanciare il percorso d’integrazione”. Sono i temi di un confronto che si svilupperà giovedì 9 giugno in un convegno a Roma promosso dall’Istituto affari internazionali, alla presenza del sottosegretario agli Affari europei Sandro Gozi, con politici, studiosi, giornalisti. “Tornare all’Europa degli Stati nazione sarebbe costoso e controproducente” secondo Iai; “ma trovare nuove intese per una cooperazione più efficace richiede la reciproca comprensione degli interessi comuni e delle priorità nazionali”. Il progetto “Nuovo patto per l’Europa” è sostenuto da un consorzio di 10 fondazioni europee e coinvolge 14 istituti di tutta Europa. Gli obiettivi principali sono: favorire un più ampio dibattito pubblico sul futuro dell’Ue sia a livello europeo che nazionale; dare un contributo di idee nuove e realistiche su come affrontare le sfide che attendono l’Europa; contribuire a colmare le disparità crescenti tra – e all’interno – degli Stati membri dell’Ue sul futuro dell’Europa. L’appuntamento del 9 giugno è alle 15.30 presso la sala multimediale di Banca Monte dei Paschi di Siena, via Marco Minghetti, 30/A a Roma.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori