Senza dimora: Stazione Termini, Sant’Egidio e Ferrovie dello Stato ricordano Modesta Valenti

Una cerimonia per ricordare Modesta Valenti, la donna senza dimora che il 31 gennaio 1983 morì davanti alla stazione Termini di Roma, dopo ore di agonia, perché, essendo sporca, l’ambulanza si rifiutò di portarla in ospedale. L’iniziativa è della Comunità di sant’Egidio e delle Ferrovie dello Stato. L’appuntamento (ore 18) è per lunedì 6 giugno, alle 18, al binario 1 della stazione Termini. Interverranno l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato italiane, Renato Mazzoncini, e il presidente della Comunità di Sant’Egidio, Marco Impagliazzo. Sarà presente l’elemosiniere del Papa monsignor Konrad Krajewsky. È prevista la deposizione di una corona di fiori sotto la targa in memoria di Modesta Valenti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori