Parrocchie aperte: don Marenco (Divin Maestro – Alba), “dobbiamo essere sempre di più Chiesa in uscita”

“Dobbiamo essere sempre di più Chiesa in uscita. A volte, è vero, possiamo dare l’impressione di essere più aziende che parrocchie”, evidenzia don Paolo Marenco, parroco del Divin Maestro ad Alba. La sua parrocchia ha circa 6500 abitanti, una realtà grande rispetto a tante altre dei piccoli paesi, dove spesso un sacerdote è parroco di almeno quattro o cinque parrocchie. “È con questa situazione – afferma – che ci dobbiamo confrontare, con la scarsità dei preti. Credo però che il Papa con le sue parole ci spinga soprattutto a essere sempre di più disponibili verso gli altri, ad accogliere”. Dopo gli inviti di Papa Francesco sente “di avere una maggiore responsabilità e di dover lavorare sempre di più”. La parrocchia è punto di riferimento per molti gruppi e attività, dopo aver subito diversi atti vandalici in chiesa don Paolo ha scelto di chiudere la porta quando non può garantire una presenza.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori