Parrocchie aperte: don Olivero (Fossano) la cappellina di San Michele aperta dalle 7 alle 22

L’idea è partita dall’allora parroco dello Spirito Santo, don Derio Olivero, ora vicario generale della diocesi di Fossano e coglie in pieno l’invito di Papa Francesco. Da circa un anno la cappellina di San Michele (collegata alla parrocchia dello Spirito Santo a Fossano) è aperta dalle 7 del mattino alle 22 di sera. Chi lo desidera può in qualunque momento della giornata sostare per una preghiera o accendere una candela per affidare un sogno o chiedere aiuto per una fatica a San Michele, il quale è, infatti, il protettore dei sogni, perché protegge il Paradiso. I fedeli possono fermarsi a pregare e depositare in un’apposita urna i loro sogni più cari. È su una strada di passaggio: una cappella che si “offre” ugualmente all’ateo e all’indifferente. Un posto che simboleggia ciò che spesso si dice dei cristiani: essere ospitali. Sempre in sintonia con l’invito di Papa Bergoglio già dal 2011 i sacerdoti della città di Fossano, coordinati da don Ezio Bodino, offrono una presenza fissa settimanale, il lunedì e il giovedì a turno, nella chiesa del monastero delle Benedettine per dare l’opportunità a chi lo desidera di curare la propria vita spirituale, avere un colloquio, ricevere il perdono in un luogo che è oasi di preghiera e di meditazione nel cuore della città. Inoltre il mercoledì mattina, giorno del mercato cittadino, alcuni sacerdoti sono presenti in Cattedrale per le confessioni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori