Diocesi: Campobasso-Bojano, domani il Giubileo dei malati

La diocesi di Campobasso-Bojano, nell’ambito della riflessione sulla cura della persona nella condizione della malattia, della sofferenza e nel servizio offerto ai malati, vivrà domani, domenica 5 giugno, un evento giubilare a loro dedicato. Alle 16, presso la parrocchia di Sant’Antonio da Padova a Campobasso, prenderà il via il Giubileo degli ammalati e delle persone disabili per “sensibilizzare – si legge in una nota – tutti coloro che vivono l’esperienza della malattia e che coltivano la sensibilità della cura”. L’evento, coordinato dalla pastorale diocesana per la salute guidata da don Fabio Di Tommaso, vedrà coinvolti i fedeli e numerose associazioni tra cui Unitalsi, Arvas, Medici cattolici, Acos, Amfd, Anfass Cb, quelle che raggruppano persone affette da sindrome di Down, sclerosi multipla, morbo di Parkinson, Cdh, associazione Ciechi e Ente nazionale sordi. Dopo l’introduzione di don Di Tommaso, l’arcivescovo di Campobasso-Bojano, monsignor GianCarlo Bregantini, proporrà una riflessione tematica sulla pastorale della salute. Poi seguirà un breve pellegrinaggio verso la cattedrale della Ss. Trinità di Campobasso. Dopo il passaggio attraverso la Porta santa, alle 18.30, monsignor Bregantini presiederà la celebrazione eucaristica conclusiva.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori