Clima: Isac Cnr pubblica serie dati Monte Cimone

(DIRE-SIR) – In occasione della Giornata mondiale dell’ambiente (domani 5 giugno), promossa dal Programma ambientale delle Nazione unite (Unep- United nations environment programme), l’Istituto di scienze dell”atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche “apre” al pubblico le serie storiche dei composti inquinanti e clima-alteranti misurate presso l’Osservatorio climatico ”O. Vittori” di Monte Cimone che con i suoi 2.165 metri è la vetta più elevata dell’Appennino Settentrionale. All’indirizzo web www.isac.cnr.it/cimone/data-access, da oggi sarà possibile visualizzare e scaricare i dati inerenti i gas in tracce (ozono, ossidi di azoto, anidride solforosa, monossido di carbonio), le proprietà fisiche dell’aerosol atmosferico (black carbon, concentrazione in numero del particolato fine e grossolano), oltre che dei principali parametri meteorologici. Attraverso il sistema Movida (MonteCimone on-line visualization and data analysis), sviluppato nell’ambito di una collaborazione tra Cnr-Isac ed Arpae Emilia-Romagna, gli utenti potranno anche accedere in modo interattivo ad alcune elaborazioni statistiche e climatologiche. Al momento il sistema Movida ospita una parte significativa delle osservazioni condotte dal Cnr-Isac a Monte Cimone nel periodo dal 1996 al 2014. Nelle prossime settimane saranno inseriti altri parametri e, di anno in anno, i dati saranno aggiornati con misure più recenti.

(www.dire.it)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori