Parrocchie aperte: p. Gavazzeni (S. Agnese – Matera), “a tutte le ore di tutti i giorni e di tutte le notti”

“È mezzogiorno. Vedo la chiesa aperta. Bisogna entrare. Madre di Gesù Cristo, non vengo a pregare. Non ho niente da offrire e niente da domandare. Vengo solamente, Madre, a vederti. Vederti, piangere di felicità, sapere questo. Che sono tuo figlio e tu sei qui”. In questi versi di una poesia di Paul Claudel c’è il senso dell’affermazione di padre Basilio Gavazzeni, parroco di S. Agnese in Matera. La parrocchia, afferma, “da sempre è aperta a tutte le ore di tutti i giorni e di tutte le notti. Sì, open door perfino la notte”. In quasi quarant’anni di presenza, i due Padri Monfortani, che ne sono responsabili, “non hanno mai chiuso a chiave la porta della canonica”. “Aperta in ogni stagione, persino nelle maggiori solennità”, è anche la Fondazione lucana antiusura Mons. Vincenzo Cavalla, di cui è presidente padre Basilio, che vi risiede: “L’ideale sarebbe, come già suggeriva Paul Claudel nel suo Journal molti decenni fa, tenere aperta la stessa chiesa parrocchiale nottetempo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa