Parrocchie aperte: don Gabrieli (Mendicino), “reperibili alle istanze dei fedeli”

“Il nostro ministero sacerdotale è 24 ore su 24. Non possiamo che essere reperibili alle istanze dei fedeli che bussano alle nostre porte, ma soprattutto al nostro cuore”. Così don Enzo Gabrieli, parroco di Mendicino in provincia di Cosenza, commentando le parole di Papa Francesco durante la celebrazione di ieri in Piazza san Pietro con i diaconi. Il Papa ha invitato ad aprire le porte delle parrocchie senza orario. “Dobbiamo stare in un atteggiamento di vigilanza continua – aggiunge il sacerdote che abbiamo raggiunto mentre era impegnato, con il settore emergenze della Caritas regionale, al porto di Corigliano dove è arrivata una nave con a bordo migranti -: è questo lo stile del pastore in cura d’anime e, anche se pesa certe volte essere sempre pronti, lo si fa con passione e gioia perché lo abbiamo scelto. Ogni volta che lasciamo le nostre cose le lasciamo – spiega don Gabrieli – per servire quel Dio che ci ha chiamati. Non si tratta solo di tenere porte fisicamente aperte, anche se questo è giusto, ma si tratta di tenere il cuore sempre aperto. Nessuna paura ce li deve far chiudere a chiave”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa