Gmg 2016: si lavora alla sicurezza dell’evento. Migliaia di soldati in campo. 750 i pellegrini con le stellette

Nel corso di un incontro oggi a Cracovia, Beata Kempa, capo del team Governo-Chiesa cattolica impegnato nell’organizzazione della Gmg di luglio (26-31), ha affermato che tutti i rischi diagnosticati per l’evento sono stati eliminati. “La Gmg si avvicina e mancano meno di due mesi per preparare ogni cosa” ha detto Kempa che ha annunciato anche un piano di cooperazione tra i servizi medici civili e militari. Nei giorni scorsi da Pawel Majewski era giunta l’assicurazione che i servizi di sicurezza stavano mettendo a punto un piano di sicurezza, di concerto con le autorità locali e il comitato organizzatore aggiungendo che si stava lavorando per rimuovere ogni minimo rischio di sicurezza per il Campus Misericordiae, in località Brzegi, dove si celebrerà la veglia del sabato e la messa finale della domenica. Tra le decisioni assunte, in base alla legge polacca di anti-terrorismo, anche quella di organizzare un ponte aereo per trasportare eventuali feriti in altri nosocomi qualora non ci fosse disponibilità di posti a Cracovia. A contribuire alla sicurezza dei pellegrini ci saranno migliaia di soldati. Tra loro anche artificieri che ispezioneranno gli oltre 240 ettari del Campus Misericordiae che sarà dotato di tre pali di illuminazione e un numero elevato di generatori elettrici. Secondo quanto riferito da Marek Pietrzak, del Comando generale delle Forze armate polacche, saranno disponibili due elicotteri medici e due aerei C-295 M dotati di unità intensive. L’esercito fornirà, inoltre, tende e coperte e 10 camion cisterna con una capacità di 10 mila litri ciascuno garantiranno acqua ai pellegrini. 360 i militari che aiuteranno i servivi civili nel gestire il traffico durante la Gmg, 200 quelli impegnati nella distribuzione del cibo, 100 costruiranno infrastrutture di fortuna per l’evento e 150 sosterranno gli agenti di polizia in altri compiti. Infine saranno circa 750 i soldati polacchi e stranieri che parteciperanno alla Gmg come pellegrini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa