Terremoto: la diocesi di Spoleto-Norcia si affida a san Ponziano, “difendici dalle catastrofi naturali”

“Difendici dalle catastrofi naturali”. È un passaggio dell’invocazione a san Ponziano, patrono della città di Spoleto e della diocesi di Spoleto-Norcia, che l’arcivescovo Renato Boccardo ha disposto venga recitata sul territorio diocesano prima della benedizione finale di ogni celebrazione liturgica, fino al 27 novembre, prima domenica di Avvento. Mons. Boccardo ha inoltre stabilito che la reliquia del patrono possa eccezionalmente lasciare la basilica a lui dedicata per due momenti di preghiera. Il primo si terrà mercoledì 9 novembre, alle 21, nella palestra del Sacro Cuore a Spoleto dove l’arcivescovo, si legge in una nota, “presiederà una messa con tutti i preti della città per chiedere al Signore protezione spirituale e materiale in questi momenti difficili del post sisma”. La reliquia di san Ponziano sarà poi esposta domenica 13 novembre in duomo, dove alle 16 sarà celebrata la chiusura dell’anno giubilare. “La situazione drammatica che stanno vivendo tanti nostri fratelli e sorelle a seguito del terremoto ci spinge a rinnovare la nostra solidarietà e ad intensificare la nostra preghiera”, afferma mons. Boccardo, che rivela come “tante persone, a cominciare da Papa Francesco che mi ha voluto assicurare la sua partecipazione e la sua preghiera, mi hanno manifestato in questi giorni in mille modi vicinanza e affezione ed hanno chiesto come poter aiutare”. Mentre prosegue le visite tra gli sfollati, l’arcivescovo nel pomeriggio di lunedì 7 sarà a Roma, nella sede della Stampa Estera, per descrivere le difficoltà e la voglia di continuare di Norcia e del territorio circostante. Intanto, dopo aver accolto ieri una delegazione proveniente dalla sua diocesi di origine, Susa, mons. Boccardo martedì incontrerà a Norcia le delegazioni di Caritas Italiana e della Caritas Triveneto, Campania e Sardegna, che si sono gemellate con quella di Spoleto-Norcia per gli interventi post-sisma.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa