Spiritualità: la statua pellegrina della Madonna di Fatima a Genova e a Recco

Tre giorni di preghiera, da oggi a lunedì, a Genova e a Recco per l’arrivo della statua della Madonna di Fatima. “In attesa del centenario delle apparizioni di Maria ai tre pastorelli di Fatima, che si celebrerà nel 2017 – spiega una nota dell’Unitalsi -, viene portata in pellegrinaggio per l’Italia un’effigie della Madonna, per raggiungere coloro che per i più svariati motivi non possono partecipare ad un pellegrinaggio così lontano, ma che desiderano ringraziare e lodare Maria Santissima, pregando assieme a Lei”. Oggi la statua è presente presso la parrocchia di San Fruttuoso. Domani mattina sarà accolta nella parrocchia di Santa Maria delle Vigne, nel centro storico, e domani pomeriggio è in programma l’arrivo nella parrocchia di San Giovanni Battista a Recco, nel levante di Genova. In ogni parrocchia sono previsti rosari, celebrazioni eucaristiche e momenti di preghiera dedicati espressamente ai malati ed ai disabili nei quali verrà impartita l’unzione degli infermi. “Il messaggio di Fatima – si legge ancora in una nota dell’Unitalsi che ha organizzato il pellegrinaggio – è un messaggio di misericordia, di speranza, di conforto; non è rimasto imprigionato ad un’epoca passata ma proietta un dinamismo per il nostro presente e apre orizzonti di fede per il futuro”. In particolare “la storia Unitalsiana ha un legame particolare con Maria” e “nell’Anno Santo della Misericordia, la presenza dell’effigie sarà l’occasione per testimoniare la nostra fede Cristiana e per rinvigorire la nostra spiritualità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa