Diocesi: Alessandria, questa sera il “Giubileo delle famiglie e delle sue ferite”

La diocesi di Alessandria vivrà nella serata di oggi, sabato 5 novembre, il “Giubileo delle famiglie e delle sue ferite”, l’ultimo in programma dell’Anno santo della misericordia vissuto dalla comunità ecclesiale alessadrina. A partire dalle 21, nella Cattedrale di san Pietro, dopo il passaggio della Porta santa saranno proposte tre testimonianze di altrettante famiglie che “racconteranno – si legge in una nota – in che modo hanno vissuto e curato queste ‘ferite’ nel loro percorso di crescita e comprensione della misericordia”. Seguirà l’intervento del vescovo di Alessandria, monsignor Guido Gallese. “Attraversando la Porta Santa, nella preghiera con il vescovo e la Chiesa diocesana – spiega don Mauro Bruscaini, che con Valeriano e Silvia Cresta dirige l’ufficio famiglie diocesano – accoglieremo nelle nostre famiglie con le loro ferite l’abbraccio di misericordia del Padre, come unguento e medicina”. “Sarà un momento di preghiera e di testimonianze concrete di come nella famiglia si soffre per amore, ma nella fede in Gesù che soffre per amore troviamo grazia e benedizione”, prosegue don Bruscaini, per il quale, quello di stasera “vuole essere momento significativo per la nostra Chiesa di un cammino di misericordia verso le situazioni coniugali più difficili. E, per le famiglie, un segno di vicinanza della comunità cristiana al loro soffrire”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa