Argentina e Paraguay: fiumi in piene e inondazioni. Migliaia le persone sfollate

Periodo di forti inondazioni in Paraguay e nel nord ovest dell’Argentina. In Paraguay l’arcivescovo di Asuncion, monsignor Edmundo Valenzuela, ha visitato lunedì scorso la popolazione del quartiere di Tablada Nueva, dove sono 30mila le persone sfollate a causa dello straripamento del rio Paraguay. L’arcivescovo ha salutato e benedetto numerose persone lungo le vie e ha esortato i cittadini ad aiutare coloro che hanno dovuto abbandonare le proprie case. La Pastorale sociale del Paraguay ha nel frattempo promosso una raccolta di generi alimentari e medicinali. La piena dei fiumi Paraná e Uruguay ha causato lo sfollamento di 500 famiglie argentine. Secondo fonti ufficiali, nella città di Concordia 160 famiglie sono state costrette a lasciare le proprie abitazioni e ripararsi nei dintorni. Nella provincia settentrionale di Chaco, a Barranqueras, sono state evacuate oltre 300 famiglie e la situazione può peggiorare in vista della piena del fiume Paraná. Nella provincia di Corrientes, anche nella omonima capitale ci sono difficoltà, secondo la Prefettura Navale Argentina.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori