Quotidiano

Quirinale
Mattarella affida a Conte l'incarico di formare il nuovo governo

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha affidato a Giuseppe Conte l’incarico di formare il nuovo governo. Lo ha comunicato il segretario generale del Quirinale, Ugo Zampetti, al termine dell’incontro tra il Capo dello Stato e il prof. Conte, che – come da prassi – si è riservato di accettare.

SCHEDA: Chi è il professore che ha ricevuto l’incarico di Stefano De Martis

PRIMA DICHIARAZIONE: “Sarò l’avvocato difensore del popolo italiano”

Strage di Capaci
I mafiosi si lascino scuotere e convincere dalle parole di Rosaria

Con l’asfalto volarono anche le automobili blindate in cui viaggiavano Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e la sua scorta. Una strage: morti sul colpo Francesca, anche lei magistrato, e gli agenti Antonio Montinaro, Rocco Dicilio, Vito Schifani. L’ultimo a spirare il giudice, nelle braccia dei soccorritori. Tra le lamiere incandescenti rimasero feriti gli agenti Paolo Capuzza, Angelo Corbo e Gaspare Cervello, assieme all’autista Giuseppe Costanza.

Striscia di Gaza
Suor Tighe (Caritas Jerusalem): "Una bomba pronta ad esplodere"

Suor Bridget Tighe, da gennaio direttrice generale di Caritas Jerusalem, descrive al Sir la situazione a Gaza dopo le forti proteste delle settimane scorse, culminate nei violenti scontri del 14 maggio al confine con Israele, che hanno provocato decine di morti e migliaia di feriti. La religiosa ribadisce, tra l’altro, la necessità di allentare il blocco israeliano per dare respiro alla popolazione che vive in condizioni drammatiche.

SCONTRI Custode Patton: “Sostenere la soluzione Due popoli, Due Stati”

Web Doc
Play
#GiovanniXXIII: Sotto il Monte, il paese santuario

Il 27 maggio la peregrinatio di Giovanni XXIII raggiungerà Sotto il Monte, paese natale del Papa Santo. Si tratta di un paese diventato santuario in modo spontaneo solo grazie spinta della devozione popolare. Nessun miracolo, nessuna apparizione, nessun progetto ambizioso stabilito a priori. Tutto è partito nel 1958, anno di elezione di Papa Roncalli.

Famiglia
Lorizio: discernimento e concretezza per formare chi accompagna coppie in difficoltà
Lorizio: discernimento e concretezza per formare chi accompagna coppie in difficoltà

Tra i frutti di Amoris laetitia c’è anche “La forza dell’amore: vino nuovo in otri nuovi”, corso di alta formazione in consulenza familiare con specializzazione pastorale promosso quest’estate dall’Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia della Cei e dall’Istituto superiore di scienze religiose Ecclesia Mater della Pontificia Università Lateranense, in collaborazione con la Confederazione italiana consultori familiari di ispirazione cristiana. Mons. Giuseppe Lorizio ne è il coordinatore.

Conversione
Un progetto pastorale “ambizioso” per la Chiesa del Messico
Un progetto pastorale “ambizioso” per la Chiesa del Messico

Da pochi giorni la Chiesa messicana ha pubblicato il Piano pastorale globale 2031-2033, un documento atteso appunto fin dalla visita del Papa. “Finalmente ci siamo”, spiega il segretario generale della Conferenza episcopale messicana (Cem), mons. Alfonso Gerardo Miranda Guardiola: “E’ stato un lavoro intenso, abbiamo consultato vescovi, sacerdoti, religiosi, laici, uno studio rivolto sia ad intra che ad extra, con la prospettiva di una duplice scadenza: i 500 anni dell’apparizione della Vergine di Guadalupe, nel 2031, e il bimillenario della redazione, nel 2033”.

Privacy
Arrivano le regole europee per tutelare cittadini, democrazia e mercati

Entra in vigore il “Regolamento generale sulla protezione dei dati personali” (Gdpr, General data protection regulation). Nell’era digitale occorrono nuove forme di tutela della vita personale, ma anche – dopo lo scandalo Cambridge Analytica – della democrazia (elezioni Usa con interferenze russe…). In un mondo che accelera l’Ue, assieme agli Stati membri, mette in campo garanzie concrete. Confronto al Parlamento europeo con Mark Zuckerberg (Facebook).

Assemblea generale
Bassetti:
Bassetti: "Non basta avere un governo per poter guidare il Paese"

Il cuore dell’introduzione del card. Bassetti all’Assemblea della Cei è dedicato all’attuale passaggio politico: “La partita non è persa”. “Cogliere la sfida del nuovo che avanza nella politica italiana per fare un esame di coscienza”, l’appello, a partire dal contributo importante che i cattolici hanno dato in questi cento anni di impegno, dall’appello di Sturzo “ai Liberi e forti”, e dalla capacità di essere “minoranze attive”. “Stima” a Mattarella. “Respiro europeo” ed etica pubblica principi fondanti per l’Italia.

Media e comunicazione
Rivoltella:
Rivoltella: "Troppe fonti informative producono disorientamento e non danno garanzie"

“Il Paese è tra i primi al mondo come diffusione di smartphone, le percentuali di consumo internet sono sicuramente salite, ma manca ancora una cultura della Rete solida e diffusa”. Lo dice Pier Cesare Rivoltella, professore ordinario di didattica e tecnologie dell’istruzione all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che oggi tiene la relazione principale all’assemblea della Cei, sul tema “Quale presenza ecclesiale nell’attuale contesto comunicativo”.

A 40 anni dalla 194
Medici cattolici:
Medici cattolici: "Occorre garantire anche il diritto di non abortire"

La legge 194 compie 40 anni. Per il presidente dei Medici cattolici, ginecologo e responsabile di un dipartimento per la salute della donna e la tutela del nascituro, si sottovaluta il numero degli aborti nascosti, accessibili anche a giovanissime con rischi per la loro salute. C’è un kit “fai da te” acquistabile online. E un farmaco antinfiammatorio può indurre falsi aborti spontanei.

Dimissione vescovi cileni
Padre Tony Mifsud (Mensaje): “Era necessario passare dalle parole ai fatti ma ci vorrà tempo”
Padre Tony Mifsud (Mensaje): “Era necessario passare dalle parole ai fatti ma ci vorrà tempo”

“Ho l’impressione che il Paese sia stato soddisfatto di questo primo passo. Era necessario passare dalle parole ai fatti concreti. Ci vorrà molto tempo prima che la società riacquisti fiducia nell’istituzione della Chiesa”. Intervista a padre Tony Mifsud, gesuita, direttore della rivista cilena “Mensaje” che, dal Cile, commenta le dimissioni “in blocco” dei vescovi cileni. “Penso che la cosa più importante non sia che la Chiesa torni ad avere l’importanza sociale di cui godeva prima, ma che la sua parola e il suo annuncio siano credibili. Si tratta di passare da una Chiesa focalizzata su se stessa ad una Chiesa al servizio della società, che si preoccupa per i più deboli e abbandonati dalla società”.

Assemblea generale
Papa Francesco ai vescovi italiani:
Papa Francesco ai vescovi italiani: "Le mie tre preoccupazioni"

“Ho pensato di condividere con voi tre mie preoccupazioni”, ha detto Francesco ai vescovi italiani, riuniti fino al 24 maggio nell’Aula del Sinodo per la loro Assemblea generale: la crisi delle vocazioni, la povertà evangelica e la trasparenza, l’accorpamento delle diocesi. Il Papa ha parlato a braccio per circa un quarto d’ora, poi l’incontro è proseguito “a porte chiuse” per un dialogo e un confronto libero tra il Santo Padre e i presuli.

Oeconomicae et pecuniariae questiones: i mercati finanziari sotto esame etico
Paolo Zucca

Le riflessioni del Documento, messo a punto dalla Congregazione per la dottrina della fede e dal Dicastero per il Servizio dello Sviluppo umano integrale, vanno lette riga per riga e toccano un tema non facile, potenzialmente scivoloso, come quello dei mercati finanziari.

EUROPA
Hollerich:

“Le persone non si rendono conto di che cosa sarebbero i loro Paesi senza l’Unione europea. Prendiamo l’Italia. Immaginiamo un’Italia che esce dall’Unione europea e dalla zona Euro. Sarebbe uno sfacelo”. Parla monsignor Jean-Claude Hollerich, presidente della Comece, al termine dell’udienza che la presidenza dell’organismo europeo ha avuto con il Papa.

Camerun
La Chiesa locale: nelle regioni anglofone oramai è una guerra
La Chiesa locale: nelle regioni anglofone oramai è una guerra

“Bisogna aiutare le vittime, che soffrono molto. Hanno bisogno di cibo, cure mediche, accompagnamento. La situazione è veramente grave”. È l’appello del direttore di Caritas Camerun, padre Kisito Balla Onana, che segue quello dei vescovi riguardo all’inasprirsi della crisi nelle regioni anglofone del Camerun. Si parla di arresti arbitrari e uccisioni, torture sui sospetti separatisti, violenza contro bambini e stupri. Almeno 150 le vittime, 160.000 sfollati interni e circa 26.000 fuggiti in Nigeria.

Cinema
Arrivano in sala le avventure giovanili di Han Solo
Arrivano in sala le avventure giovanili di Han Solo

Al centro del racconto troviamo sempre il duello, la polarizzazione bene-male, dinanzi alla quale il personaggio di Han, così come tutti gli altri, è chiamato a prendere posizione. La figura di Han Solo è resa in maniera sfaccettata e contraddittoria: è impulsivo, spaccone, non sempre incline alla scelta migliore; spesso cerca di sottrarsi a responsabilità o di percorrere la via più breve con furbizia o illegalità.

L'Aquila nove anni dopo/2
Parisse: "Ricostruiremo Onna, anche con la malta della memoria"

Viaggio a Onna, il borgo frazione de L’Aquila che con i suoi 40 morti su 350 abitanti ha pagato il prezzo più alto in termini di vite umane e per questo divenuto icona del sisma delle 3.32 del 6 aprile del 2009. La ricostruzione procede lentamente, ma c’è chi, come il giornalista Giustino Parisse, che quella notte perse i suoi due figli di 16 e 18 anni e il padre, non si rassegna e dice con fermezza: “ricostruiremo Onna”. L’importanza della “memoria” per il futuro del borgo, perché il terremoto non diventi “un ricordo mitico”.

REPORTAGE/1 Il vescovo Petrocchi: “Ecco il volto ferito e nascosto del terremoto”

Gioco d'azzardo
Capitanucci:
Capitanucci: "Offerta indiscriminata raggiunge chiunque"

Secondo l’indagine, crescono i giocatori d’azzardo nella popolazione adulta (15-64 anni) mentre diminuiscono in quella studentesca (15-19 anni). Nel corso del 2017 hanno giocato almeno una volta oltre 17 milioni di italiani (42,8%), contro i 10 milioni del 2014 (27,9%), e tra questi oltre un milione di studenti (36.9%), in calo rispetto agli 1,4 milioni (47,1%) di otto anni prima.

Vademecum
Racket e usura: bloccarli subito, appena si manifestano
Racket e usura: bloccarli subito, appena si manifestano

Il monitoraggio dei comitati e delle associazioni antiusura, delle parrocchie e delle organizzazioni laiche, permette di cogliere la presenza di prestiti illegali a tassi insostenibili, sostenuti da minacce. O di racket sulle attività commerciali, cioè pagamenti di “pizzi” per la indesiderata protezione che diventa pian piano sudditanza fino al prestito che mai potrà chiudersi.

EUROPA
Si torna a Bruxelles con un passo avanti dei Balcani verso l'Ue

Il summit tra i Ventotto e le sei nazioni della regione si è chiuso con una “Dichiarazione” che conferma la vocazione europea dei Balcani occidentali. La novità è costituita da una serie di progetti concreti, finanziati per lo più dall’Ue, per rafforzare democrazia, economia e “connettività”. Ma l’Unione pretende riforme serie. Comunque non ci saranno, salvo sorprese, adesioni prima del 2025. Nodi irrisolti e nuove speranze. Se ne riparla a giugno a Bruxelles e nel 2020 a Zagabria.

IL SUMMIT Più che un traguardo una nuova partenza

LE ATTESE Impegni e promesse, ma (per ora) non si parla di nuove adesioni

Società
Rapporto Istat: Italia secondo Paese più vecchio al mondo
Rapporto Istat: Italia secondo Paese più vecchio al mondo

L’Italia è il secondo Paese più vecchio al mondo, con una stima di 168,7 anziani ogni 100 giovani al 1° gennaio 2018. Lo si legge nel Rapporto Annuale dell’Istat che conferma: “Il nostro Paese è entrato in una fase di declino demografico”. Al 1° gennaio 2018 si stima una popolazione di 60,5 milioni di residenti, con un’incidenza della popolazione straniera pari all’8,4% (5,6 milioni).

Instagram
Chiesa
Cultura
Politica & società
Esteri

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.